TALISMANO E AMULETO PORTAFORTUNA

Per una giusta dose di positività, i ciondoli-amuleto arricchiscono i vostri gioielli portafortuna

Siete superstiziose? Allora gioielli portafortuna o talismano come la mano di Fatima o l’occhio di Allah fanno al caso vostro.
Oggi indossiamo gioielli per arricchire il nostro outfit, ma in realtà questi monili sono nati in epoca primitiva con i nostri antenati che li creavano per scacciare spiriti malvagi, scongiurare eventi sfortunati o favorire una buona sorte. Da questa tradizione, con il passare dei secoli, i gioielli hanno conservato molte delle loro antiche forme e anche funzioni di talismano o di amuleto portafortuna (per chi ovviamente ci crede).

AMULETO PORTAFORTUNA E TALISMANO: SIGNIFICATO

L’amuleto portafortuna, quando indossato, ha la capacità di allontanare o annullare un’influenza maligna, mentre il talismano ha tutto un altro significato legato alla loro capacità di far accadere qualcosa di positivo. Che crediate o no a queste loro funzioni trascendentali, sono dei monili molto gettonati e i mastri orafi creano splendidi accessori soprattutto adornati con ciondoli-amuleto portafortuna o talismani per scacciare la negatività. I più popolari sono l’occhio di Allah e la mano di Fatima, senza dimenticare però il tradizionale (ma mai banale) “corno rosso”.

OCCHIO DI ALLAH SIGNIFICATO

L’occhio di Allah è forse uno degli amuleti più famosi e conosciuti. In turco ha il nome di “Nazar Bonjuk”, mentre in inglese è conosciuto come “Evil Eye”. La tradizione vuole che venga attaccato sui vestiti dei bambini come spilla per proteggerli. È un amuleto che protegge dal malocchio e dal risentimento altrui. Attualmente è molto utilizzato dai designer di gioielli che lo prediligono soprattutto come ciondolo per i bracciali o per le collane, adornato da gemme preziose e vivaci colori come il tradizionale blu.

MANO DI FATIMA SIGNIFICATO

Anche la mano di Fatima è un amuleto molto diffuso in gioielleria, originario del Medio Oriente e del Nord Africa. Conosciuto anche come Hamsa (“cinque” in lingua araba) o “mano di Miriam” per gli ebrei, ha la forma di palmo di mano con un occhio centrale che tradizionalmente è l’occhio di Allah/Dio. Indossato principalmente dalle donne, questo amuleto simboleggia pazienza, fortuna, ricchezza e gioia. Solitamente realizzato in argento,  se viene indossato con le dita verso l’alto, è un potente talismano, simbolo di protezione contro la sfortuna e il malocchio.

CORNO ROSSO E TESCHI

Se i ciondoli o anelli con teschi vanno molto di moda tra le nuove generazioni, simboleggiando in molte culture protezione dai pericoli e allontanamento della morte, il corno rosso è il simbolo per eccellenza della superstizione soprattutto nel Sud Italia dove viene considerato uno dei più importanti gioielli portafortuna. Ciondoli per collane o bracciali con un corno in corallo, di diverse dimensioni e adornato anche da pietre preziose come i diamanti, sono un must-have per le più scaramantiche che vogliono portare sempre con loro una dose di fortuna.