La pietra preziosa nera

La pietra preziosa nera altri non è che il diamante nero. Conosciamone insieme caratteristiche, origini, costo e significato

Bellissima, affascinante e preziosissima, il diamante nero è la pietra più rara tra tutti i diamanti naturali.

CARATTERISTICHE

Diverso dagli altri diamanti per mancanza di lucentezza e scintillio, la sua colorazione opaca, che va da una gamma di nero scuro a tonalità più chiare di carbone o fumo grigio, ha una composizione unica. Queste caratteristiche sono dovute alla presenza di ossidi di ferro e ferro nella pietra. Inoltre, è formato da un tipo di carbonio diverso da quello degli altri diamanti.
Come tutti i diamanti incolori, il diamante nero è tra le sostanze più dure sulla terra, ma più poroso rispetto ai suoi simili. Questa combinazione durezza-fragilità lo rende particolarmente difficile da tagliare, ecco perché per decenni è stato utilizzato soprattutto per scopi industriali, o per ottenere la polvere abrasiva necessaria per tagliare i diamanti stessi.

ORIGINI DELLA PIETRA PREZIOSA NERA

I diamanti bianchi, e anche quelli colorati,  vengono estratti principalmente da roccia vulcanica esplosiva. Ma non il diamante nero. Questo si trova in depositi alluvionali in Brasile e nella Repubblica Centrafricana. Anche se in un articolo pubblicato sull’Astrophysical Journal Letters nel 2006, alcuni ricercatori hanno suggerito un origine misteriosa per questo diamante: non sottoterra come per gli altri, ma nello spazio esterno. La formazione sarebbe avvenuta durante l’esplosione di una supernova, per poi ricadere sulla Terra. Ma non vi è certezza.

DIAMANTE NERO PREZZO AL CARATO

Natura, particolarità e rarità del diamante nero fanno sì che il valore e il prezzo di questa pietra non possano essere misurati nello stesso modo in cui vengono misurati quelli delle altre pietre preziose. Di solito i fattori determinanti sono le famose 4 C della gemmologia: Colour (colore), Cut (taglio), Carat (peso) e Clarity (purezza). Ma i diamanti neri meritano parametri ancor più approfonditi: il taglio, particolarmente difficoltoso, il montaggio sul gioiello e le dimensioni. Si parla comunque di prezzo al carato, le cui stime oggi si aggirano intorno ai 350-400 euro a carato.

PER UOMINI E DONNE

Questa pietra preziosa nera è prediletta soprattutto dagli uomini, soprattutto perché in genere indossano montature in titanio dove il diamante viene incastonato con tagli semplici. Questo perché il connubio tra metallo leggero e pietra scura aumenta l’intensità del colore del diamante.
Ma anche le donne non resistono al fascino di questa pietra così unica, tant’è che sta diventando sempre più comune per gli anelli di fidanzamento, dove si usa circondarlo di diamanti bianchi.

SIGNIFICATO

Contrapposto al bianco, come la notte al giorno, il male al bene. Vien da sé che il significato del diamante nero è sempre stato accostato al lato oscuro dell’animo umano, e la tradizione racconta che maghi e veggenti li usassero come amuleti per gettare maledizioni. Una sorta di terzo occhio spirituale.

DIAMANTI NERI FAMOSI

Il Korloff Noir è un famoso diamante nero, un tempo tesoro di una potente famiglia russa, ora appartenente al gioielliere parigino Daniel Paillasseur, che secondo la leggenda porta fortuna a chiunque lo tocchi.
Un diamante nero maledetto invece è il diamante Orlov (o “occhio di Brahma”). La cattiva fama è dovuta al fatto che, da quando è stato rubato da un tempio indù, tre dei suoi proprietari – due principesse russe e un gioielliere americano – si sono tolti la vita.