LE PIETRE PORTAFORTUNA: COME RICONOSCERE LA PROPRIA

Le pietre portafortuna sono determinate dal mese di nascita. Ecco i poteri che conferiscono le gemme.

Cristalloterapia, crederci o no? Ne sono stati fautori sia gli Egizi che i Maya, ma oggi giorno siamo ancora convinti che le pietre siano potentissimi portafortuna e valorosi rimedi e antidoti contro le malattie del corpo e della mente?

Chi sceglie ancora di affidarsi alle gemme e alle loro proprietà, può scoprire la propria pietra portafortuna in base al mese di nascita nell’elenco riportato di seguito.

GENNAIO – GRANATO ROSSO

Il granato rosso è l’unica variante della pietra riconosciuta come portafortuna. Questo colore, alimentatore di autostima e potenziatore dei livelli di energia, combinato con la protezione emanata dal granato, rende la gemma faro e guida nei momenti più bui.

FEBBRAIO – AMETISTALa gemma acquamarina una pietra portafortuna

Pietra violacea, l’ametista è associata all’equilibrio. Proprio per questo dona pace e tranquillità a chi la indossa e aiuta a rilassare menti irrequiete.

MARZO – ACQUAMARINA

Sarà perché il blu è uno dei colori per definizione rilassanti, sarà perché il rimando al mare è lampante, la gemma acquamarina ha la peculiarità di essere calmante. Rappresenta anche creatività, espressione di sé e coraggio.

APRILE – DIAMANTE

Migliore amico di una donna, specialmente se nata ad aprile, il diamante aumenta la forza e la purezza, caratteristiche insite nella pietra stessa.

MAGGIO – SMERALDO

Del colore della speranza, e questo dice già tanto. Non a caso si ritiene che questa pietra verde abbia la capacità di far vedere il futuro. Lo smeraldo rappresenta anche saggezza e pazienza.

GIUGNO – PERLAPerle lattee pietre portafortuna

Lacrime di gioia indurite dalla dea dell’amore secondo gli antichi greci, le perle lattee sono simbolo di purezza e passione. Sono anche un ottimo antidoto contro ansia e nervosismo.

LUGLIO – RUBINO

Simile al granato, anche il rubino infonde forza alla persona che lo indossa. In più, si ritiene che la pietra sia in grado di proteggere dagli spiriti maligni.

AGOSTO – PERIDOTO

Con il suo particolarissimo bagliore visibile anche al buio, il peridoto è una pietra color lime capace di allontanare i mali della notte e calmare i sentimenti di stress e rabbia.

SETTEMBRE – ZAFFIRO BLU

Emblema di purezza, saggezza e fiducia, non sorprende che lo zaffiro blu venga usato spesso negli anelli di fidanzamento. La tradizione lo vuole anche come potente antidoto contro il dolore.

OTTOBRE – OPALE

La pietra opale è una pietra cangiante che varia il suo colore a seconda delle angolazioni e delle luci che la colpiscono. Sembra che questa pietra abbia il dono di portare felicità a tutti; forse perché nell’antichità si credeva che cadesse dal cielo quando i fulmini colpivano la terra.

NOVEMBRE – TOPAZIO

Pietra della coerenza e dell’amicizia, indossare il topazio al collo conferisce forza e intelletto. Conosciuta per il colore arancione, si trova anche verde, rossa, blu e dorata.

DICEMBRE – TURCHESE

La pietra turchese è il simbolo dell’amicizia, in quanto il rame e l’alluminio si mescolano insieme per formare questo minerale proprio come due amici che vanno d’accordo.